Cerca
  • Dott.ssa Nunziante

Spiegare la separazione ai figli

Come comunicare ai propri figli che ci si sta separando?


Innanzitutto bisogna premettere che i genitori dovrebbero effettuare questa comunicazione insieme. Per quanto possa essere doloroso la separazione diventa così un fatto reale e il bambino, vedendo i genitori insieme (anche in questo frangente), percepirà che, nonostante la rottura della coppia coniugale, la coppia genitoriale resta salda e compatta per la tutela del suo benessere. Il figlio di genitori separati ha bisogno di sapere che la sua nascita si basa sull’ amore dei suoi genitori, un amore che potrebbe essersi trasformato in affetto, ma che era forte al momento della sua nascita. Il bambino ha la necessità di sapere che i suoi genitori continueranno ad amarlo, ognuno a suo modo, e che entrambi si impegneranno ad assicurargli il loro affetto.

È importante non scatenare nella testa dei figli mille congetture sul motivo della separazione: così facendo potrebbero ritenersi in qualche modo responsabili.

Con i bambini piccoli, fino ai tre anni, sarà necessario comunicare la separazione in una situazione rilassata, ad esempio quando il bambino è tranquillo e state giocando, usando un tono di voce calma e parole affettuose; con un bambino di 4 o 5 anni, invece, sarà necessario fronteggiare la sua immaginazione e le sue fantasie poiché a quest'età molti bambini tendono a non rielaborare la separazione cercando delle ragioni nella loro fantasia e mescolando in maniera irrazionale realtà e immaginazione, arrivando anche ad avere pensieri del tipo "si separano perché lasciavo sempre la camera in disordine” .

Diverso è il discorso per i bambini dai 6 ai 12 anni con cui, anche se valgono le indicazioni utilizzate per le precedenti età, è necessario ribadire che potranno comunque fare affidamento su ciascun genitore e spiegare cosa succederà nel prossimo futuro e come verrà presumibilmente organizzata la vita di tutti i giorni.

Ben diversa è la situazione degli adolescenti. L'adolescenza è un periodo tempestoso per i sentimenti e le emozioni, indipendentemente dalla situazione familiare o esistenziale. In questa fase la separazione dei genitori verrà elaborata emotivamente in maniera diversa rispetto alle fasi precedenti. L'adolescenza, infatti, si caratterizza proprio per il tentativo del ragazzo di differenziarsi e staccarsi dei propri genitori, per trovare la propria identità. Con l’adolescente è meglio mettersi in gioco in prima persona con messaggi del tipo "sono triste che siamo arrivati a questo punto. Tu come stai? Questa situazione per te tanto difficile come lo è per noi? tu cosa ne pensi?”. In questo modo l’adolescente sente che le sue emozioni e i suoi pensieri valgono e vengono presi in considerazione all'interno del nucleo familiare.

Inoltre durante l'adolescenza i ragazzi iniziano a riconoscersi nei ruoli sessuali "femminile"e "maschile", e madre e padre rappresentano spesso i modelli a cui fanno riferimento. La maniera in cui gli adulti affrontano e gestiscono la separazione ha quindi una funzione di modello per la vita e per le scelte successive dei figli. In effetti molto spesso i figli di genitori separati incontrano delle difficoltà ad impegnarsi o hanno paura di costruire relazioni stabili. Pertanto a livello genitoriale questo significa trovarsi in bilico tra due importanti esigenze: da una parte quella di spiegare ai propri figli i motivi per cui la relazione è finita, e dall'altra trasmettere che separarsi non è un destino inevitabile e che ci sono coppie che, al contrario, restano insieme.

Se non sai come gestire, a livello psicologico, emotivo e relazionale, il processo di separazione coniugale, chiama per fissare una consulenza.


#separazione #figli #divorzio #psicologia #comunicare #famiglia #psicologo #adolescenza

43 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Black Icon Instagram
  • Black Facebook Icon
  • Pinterest Icon sociale

© 2023 by Nunziante Veronica

 P.IVA 04191230715 

Le informazioni fornite in questo sito riguardano il benessere della persona, sono di natura generale e a scopo esclusivamente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso una consulenza professionale.

Non è consentito copiare, alterare, distribuire, pubblicare o utilizzare su altri siti questi contenuti senza autorizzazione specifica dell'autrice. 
Se involontariamente trovaste in questo sito materiale coperto da copyright o in violazione delle norme vigenti, siete pregati di comunicarlo a veronicanunziante29@gmail.com e si provvederà alla rimozione dello stesso.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now