Cerca
  • Dott.ssa Nunziante

Psicologia della coppia: su cosa si basa la scelta del partner?

Nel precedente articolo abbiamo visto come la relazione instaurata nei primi anni di vita con le figure d'attaccamento possa essere correlata alle successive relazioni interpersonali. In questo articolo, invece, cercheremo di capire su quali fattori si basa la scelta della persona con cui instauriamo una relazione. Anticipiamo già che si tratta di meccanismi per la maggior parte non coscienti, di cui spesso non siamo consapevoli.




Uno dei meccanismi che influisce sulla scelta del partner è l'effetto familiarità, una tendenza innata che rende più gradevoli, ai nostri occhi, le persone familiari. Siamo portati a scegliere qualcuno che somigli ai nostri fratelli, sorelle o ai compagni della nostra infanzia. Tale fenomeno è correlato, peraltro, all'effetto esposizione, per cui un incremento del tempo di esposizione ad uno stimolo produce un aumento della gradevolezza dello stesso. Questo contribuisce notevolmente a modulare la percezione che abbiamo delle persone che incontriamo, man mano che ci trascorriamo del tempo.


Un altro meccanismo importante è l'effetto familiarità, per cui siamo attratti dalle persone che hanno un livello culturale, socio economico e degli interessi simili ai nostri ("gli opposti si attraggono" oppure "chi si somiglia si piglia?").


Risulta inoltre fondamentale l'effetto sensibilità: quando cerchiamo una relazione che abbia un carattere di profondità tendiamo a puntare su partner che si dimostrano sensibili nei confronti dei nostri bisogni affettivi. Questa competenza può essere definita “valore rispetto l’attaccamento”ed esercita un effetto sulla stessa attrazione sessuale, contribuendo a fare dell’altro un partner potenziale (o meno).


Ma potremmo chiederci, i maschi e le femmine scelgono nello stesso modo?


Dal punto di vista evolutivo la scelta del partner è mediata dalla tendenza umana a propagare le proprie caratteristiche genetiche mediante la riproduzione, attraverso strategie che si attivano anche laddove la relazione non preveda la procreazione.

Nel caso degli uomini la partner "ideale" dovrebbe possedere un alto potere riproduttivo ed essere "giovane e bella" (condizione legata agli estrogeni). In tal senso il corpo ed il cervello maschile tendono, in base alla selezione naturale, a essere attratti, in modo assolutamente inconsapevole, da tutte quelle caratteristiche che rendono la donna una "buona riproduttrice".

La questione si fa più complessa per le donne. Esse sono, infatti, più focalizzate sulla ricerca di relazioni sentimentali stabili, evitando, a lungo termine, avventure a sfondo puramente sessuale. La donna risulta essere naturalmente propensa ad ostacolare la promiscuità maschile e a concentrarsi sulle relazioni con uomini che siano "più forti" e che sembrino più spontaneamente disponibili alla condivisione. La bellezza puramente fisica resta solitamente un criterio di scelta secondario.

Possiamo affermare, dunque, che la scelta del partner e la creazione del legame di coppia sono influenzate sia da tendenze evoluzionistiche sia da elementi affettivi, a loro volta parzialmente determinati dal legame d'attaccamento creato con il caregiver (=colui che si prende cura) nei primi anni di vita.

Ma ora verrebbe da chiedersi: è possibile cambiare la rotta? Oppure siamo inevitabilmente destinati ad un certo tipo di relazione? Sebbene le ricerche mostrino come il 75% della popolazione tenda a costruire delle relazioni molto simili a quelle instaurate con il caregiver, non si può nemmeno parlare di un destino ineluttabile rispetto alle modalità strutturate nell'infanzia. Esistono fattori protettivi, esistono risorse, esistono esperienze che possono modificare la rotta, in senso positivo e negativo.

Nel prossimo articolo vedremo le fasi attraverso cui si sviluppa un legame di coppia.



#psicologia#psychology#psicologafoggia#psicologofoggia#psicologa#foggia#emozioni#amarsi#salutementale#mentalhealth#coppia#amore#genitori

0 visualizzazioni
  • LinkedIn Icona sociale
  • Black Icon Instagram
  • Black Facebook Icon
  • Pinterest Icon sociale

© 2023 by Nunziante Veronica

 P.IVA 04191230715 

Le informazioni fornite in questo sito riguardano il benessere della persona, sono di natura generale e a scopo esclusivamente divulgativo, e non possono sostituire in alcun caso una consulenza professionale.

Non è consentito copiare, alterare, distribuire, pubblicare o utilizzare su altri siti questi contenuti senza autorizzazione specifica dell'autrice. 
Se involontariamente trovaste in questo sito materiale coperto da copyright o in violazione delle norme vigenti, siete pregati di comunicarlo a veronicanunziante29@gmail.com e si provvederà alla rimozione dello stesso.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now